LA SOSTENIBILITÀ PROTAGONISTA ANCHE AL TOR DES GÉANTS® 2021

La nuova edizione del progetto “EcoLoTor” è dedicata a prevenzione dei rifiuti, raccolta differenziata, lotta al littering, utilizzo di materiali sostenibili ed energie rinnovabili.

Sarà ancora il marchio EcoLoTor a garantire la sostenibilità ambientale del Tor des Géants® 2021, grazie al progetto promosso da VdA Trailer e Cooperativa ERICA e patrocinato dal Ministero per l’Ambiente e la Tutela del Territorio e del Mare.Dopo gli ottimi risultati raggiunti nelle precedenti annate, nella nuova edizione EcoloTor diventa il progetto green di tutti gli eventi organizzati in Valle d’Aosta da VDA Trailer, estendendo così a tutti gli eventi i criteri ambientali e le procedure di sostenibilità collaudate in questi anni grazie e EcoloTor.

È stata innanzitutto svolta un’accurata analisi delle forniture, con l’obiettivo di ridurre alla fonte la produzione complessiva di rifiuti. Gli approvvigionamenti sono stati selezionati valutando una minor presenza di imballaggio per quantità di materiale e la riciclabilità degli scarti, nonché la presenza di materiali durevoli, certificati e biodegradabili.

La racconta differenziata sarà garantita in tutte le basi-vita, grazie ad appositi “Eco Punti” presidiati dai VolonTOR, per facilitare la separazione da parte di atleti, accompagnatori e spettatori. Un tecnico di ERICA sovraintenderà e aiuterà nella chiusura delle basi vita per la separazione finale e corretto conferimento a seconda delle comunità di comuni coinvolte e al gestore che effettua il servizio; la separazione e il conferimento avverranno dopo aver pesato i rifiuti per merceologia con dinamometro digitale e i pesi comunicati in tempo reale, così da avere una valutazione immediata delle performance.

Sarà organizzata, inoltre, una speciale sezione di eco scope che avranno il compito di individuare e rimuovere eventuali rifiuti abbandonati sul tracciato di gara.

L’approvvigionamento energetico sarà garantito attraverso l’utilizzo della tecnologia fotovoltaica a Courmayeur, nelle basi-vita (dove sarà presente un punto specifico di ricarica “green” per smartphone, GPS e torce frontali degli atleti) e in alcuni bivacchi, finora serviti da generatori tradizionali.  

Un’altra novità è rappresentata dalle attività di campionamento multi-sito dell’aria in alta quota, con il fine di analizzare la qualità dell’aria: sarà il primo campionamento su un’area così diffusa e i risultati, di sicuro interesse scientifico, faranno parte di un progetto di ricerca più ampio i cui risultati verranno diffusi nei prossimi mesi.

Infine, anche in questa edizione gli organizzatori hanno dato vita ad una commissione ambientale, promossa da ERICA in collaborazione con le istituzioni locali valdostane, che avrà il compito di vigilare, oltre che sull’andamento della gara, sulle varie fasi del progetto, dalla scelta dei fornitori secondo specifici parametri di sostenibilità, al raggiungimento degli obiettivi ambientali, alla comunicazione e sui requisiti in termini di sostenibilità ambientale.

Il progetto EcoloTor è sostenuto da COREPLA, RICREA, CiAL, Biorepack, Tetra Pak ed EnVal – Environment en Vallèe.

Scopri di più su

tordesgeants.it | Facebook | YouTube | Instagram