Il Concerto di Ferragosto a Pian Muné, un evento sostenibile

Il tradizionale concerto di Ferragosto quest’anno è un appuntamento sul Monviso all’insegna della sostenibilità grazie al progetto transfrontaliero promosso nell’ambito del programma Alcotra.

Prevenzione, riuso e riciclo sono i concetti che ispirano “In.Te.Se. Innovazione Territorio e Servizi per una gestione sostenibile dei rifiuti”, progetto transfrontaliero finanziato nell’ambito Programma di Cooperazione transfrontaliera Francia – Italia INTERREG V 2014/2020. E soprattutto nei grandi eventi questi concetti sono ancora più importanti: per questo, grazie proprio al progetto In.Te.Se.

Nella due giorni di Pian Munè sono numerose le azioni che verranno messe in campo nell’ambito del progetto: innanzitutto nell’area del concerto saranno allestiti degli “eco-punti”, segnalati e presidiati, dove poter portare i propri rifiuti. Il presidio delle aree sarà a cura di alcuni migranti residenti a Paesana e altri volontari, che hanno deciso di collaborare al progetto. Una scelta che mira al coinvolgimento sociale e che sarà preceduta da una giornata di formazione. Sempre nell’area dove si terrà il concerto e dove affluirà la maggior parte del pubblico, sarà allestito un gazebo informativo che, oltre a spiegare la gestione sostenibile dell’evento, racconterà anche i dettagli del progetto In.Te.Se. Un’altra azione all’insegna della prevenzione dei rifiuti riguarda le stoviglie utilizzate per la distribuzione del cibo e delle bevande che saranno compostabili e dovranno essere conferite nell’organico, per diventare tra qualche tempo composto ed evitare l’ulteriore produzione di rifiuti.

 

Maggiori informazioni sul progetto sono disponibili sul sito www.inteseinterreg.eu e sulla pagina Facebook ufficiale In.Te.Se.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *