A settembre l’educazione ambientale firmata Erica

Si è concluso venerdì 8 giugno il primo modulo della Permanent School, un’occasione per lavorare a livello personale sul proprio ruolo nel contesto lavorativo. Il perimetro formativo si sviluppa attorno a quattro elementi interdipendenti e funzionali l’uno con l’altro: l’Ambiente, Tu, gli Altri, l’Organizzazione di cui si fa parte.

Durante Il primo modulo sono stati approfonditi i temi sui new media con Roberto Cavallo, divulgatore scientifico e Letizia Palmisano, giornalista e social media manager in campo ambientale. Quali sono le opportunità di comunicazione a livello ambientale? Quali le differenze tra i social media e come differenziare i contenuti? Come si gestiscono le situazioni di crisi come ad esempio i commenti negativi? Questi e molti altri interrogativi hanno trovato risposta nel primo modulo di formazione che si è svolto a Alba, cuore delle Langhe e del Roero patrimonio dell’UNESCO, a cui hanno preso parte diversi partecipanti provenienti da più regioni quali Piemonte, Sardegna, Friuli Venezia- Giulia e Toscana.

Il 27-28 settembre seguirà il secondo modulo sull’educazione ambientale, sarà tenuto da Roberto Cavallo insieme all’ospite d’onore Domenico Cravero. Si partirà dall’origine dell’educazione ambientale fino a giungere alle prospettive e di conseguenza come coinvolgere sempre di più le scuole e i cittadini del mondo.

Infine il 29-30 novembre si terrà l’ultimo appuntamento basato sulle tecniche e gli strumenti utili per raccontare le storie dell’ambiente. Questa volta saranno due le ospiti speciali: Daniela Vassallo e Serenella Iovino che approfondiranno il tema dell’ascolto e dell’uso della parola.

Ulteriori informazioni qui http://www.cooperica.it/progetti/permanent-school/

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *